30 agosto 2019
30 agosto 2019

Udinese-Parma, la presentazione della partita

La prima sfida in A tra le due compagini è datata 13 settembre 1992

UC_Banner sito notizia.jpg
Per la seconda giornata della Serie A Tim l'Udinese affronta alla Dacia Arena il Parma, sette giorni dopo la bella vittoria sul Milan e sfida  che si annuncia di grande intensità. Due squadre che attuano un calcio veloce e due allenatori bravi, come Igor Tudor da una parte e Roberto D'Aversa dall'altra in grado di esaltare le caratteristiche dei propri principali interpreti. I bianconeri si presentano a questa partita con il morale alle stelle anche alla luce di quanto prodotto contro il Milan che ha portato, statistiche alla mano, la squadra friulana a tirare 11 volte in porta con un possesso medio di palla di 22 minuti e 44 attacchi in totale. Numeri da squadra consapevole della propria forza che ha non solo qualità in mezzo al campo ma anche gli uomini in grado di fare la differenza. Lo scorso anno alla Dacia Arena si impose il Parma (strappò ai bianconeri 4 punti sui 6 a disposizione) per 2-1 con le reti siglate da Inglese e Gervinho che guideranno, anche in questa stagione l'attacco ducale. 
Emiliani sconfitti, invece, all'esordio in campionato dalla Juventus per 1-0 e in cerca del riscatto. Parma rievoca, tra l’altro, sfide memorabili del passato e anche record storici come quello di Antonio Di Natale che proprio contro i crociati ha siglato la rete numero 150 in carriera. Era allora la 31^ giornata della stagione 2011/12 e il grande capitano bianconero ha realizzato la rete del 2-0 (la partita finì 3-1 per l'Udinese). 
 
PRECEDENTI 
La storia delle sfide tra Udinese e Parma è iniziata 89 anni fa, nella stagione 1930-31, campionato di serie B. Da allora le due formazioni si sono incrociate altre 70 volte compresi i tornei di serie C e di serie A (oltre ad altre 7 in Coppa Italia e a 3 spareggi per l'ammissione alla serie B, due dei quali negli anni '30, un terzo nel giugno del 1973). La prima sfida in A tra le due compagini è datata 13 settembre 1992; si giocò all'"Ennio Tardini" di Parma, vinse la formazione emiliana per 3-1 con reti nell'ordine di Grun, Asprilla, Balbo, Melli. Nel ritorno al "Friuli" l'Udinese si prese la rivincita, vinse per 1-0. Era il 7 febbraio 1993 e il gol che decise il match fu messo a segno da Balbo, uno dei numerosi doppi ex della storia di intrecci. 
Per quanto concerne le sole sfide disputate in A, quella in programma l'1 settembre 2019 alla Dacia Arena" sarà la numero 45. Il bilancio delle 44 precedenti sfide è favorevole al Parma. 
VITTORIE: UDINESE 15, PARMA 19, PAREGGI 10 
 
Anche in fatto di gol realizzati conduce la formazione emiliana. 
GOL: UDINESE 58, PARMA 62 
 
Di seguito riportiamo tutti i goleador delle sfide tra Udinese e Parma, sempre nel massimo campionato. Il più prolifico è Totò Di Natale, 11 centri. 
UDINESE 58 reti. 11 reti: Di Natale; 4 reti: Bierhoff; 3 reti: Jankulovski, Muriel; 2 reti: Balbo, M. Amoroso, Muzzi, Barreto, Jorgensen, Iaquinta, Asamoah K. Pereyra, Heurtaux; una rete: Bertotto, Pierini, Sosa, Fiore, Alberto, Pizarro, Kroldrup, Di Michele, Fava, Felipe, Obodo, Muntari, Zapata, Quagliarella, Badu, Thereau, Okaka; autoreti: Apolloni, Ferrari M.. 
 
PARMA 62 reti. 7 reti: Crespo, 5 reti: Gilardino; 4 reti: Di Vaio; 3 reti: Melli, Adriano, Amauri; 2 reti: M.Amoroso, Corradi, A.Lucarelli, Cassano; una rete: Grun, Asprilla, Zè Maria, Sensini, Maniero, Strada, Stanic, Vanoli P., Lamouchi, Micoud, Diana, Hakan Sukur, Barone, Nakata, Cigarini, C.Lucarelli, Budan, Parravicini, Rossi, Paloschi, Biabiany, Giovinco, Marchionni, Palladino, Mauri, Varela, Inglese, Gervinho. 
 
ARBITRI 
Il match della Dacia Arena sarà diretta da Marco Piccinini della sezione AIA Forlì, mentre gli assistenti designati sono Salvatore Longo di Paola e Valerio Vecchi di Lamezia Terme. Quarto uomo Riccardo Ros di San Vito al Tagliamento. VAR Luigi Nasca, Filippo Valeriani. 
 
Marco Piccinini ha diretto tra A, B e C 122 partite. Ha distribuito 579 cartellini gialli, 22 sono state le espulsioni per doppia ammonizione, mentre 42 le espulsioni dirette. Domenica dirigerà la 7^ partita in Serie A.
Condividi su
Questo sito utilizza cookie, continuando a navigare acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni sono disponibili al link Privacy.
Accetto