Gli Esports sono un fenomeno in costante espansione, sempre più a carattere professionistico. Nel nostro Paese gli esports sono una forma di intrattenimento capace di attirare un pubblico estremamente eterogeneo, interessando soprattutto le nuove generazioni. Aggregazione, senso di appartenenza alla community, sana competitività e inclusività: questi i motivi principali che spingono milioni di utenti ogni giorno a seguire ed appassionarsi al panorama esportivo nel mondo.
 
La chiave del progetto Udinese Esports ruota intorno alla Dacia Arena, vera e propria gaming house in grado di ospitare eventi live non sono per i gamer italiani ma anche per player internazionali, considerata la posizione strategica nell’area dell’Alpe Adria (Italia, Austria e Slovenia). L’obiettivo principale è quindi la creazione di una larga community bianconera attorno al nostro nuovo brand UDY, il collante necessario per gli appassionati di videogiochi, non solamente a tema calcistico. 
 
Udinese, anche negli Esports, intende perseguire con coerenza il modello e la filosofia che contraddistingue la propria attività da sempre: professionalità, passione e ricerca di talenti, non perdendo mai di vista l’obiettivo formativo sia dell’atleta che dell’uomo. Il team è stato fondato nel mese di febbraio 2020 e, proprio nell’ottica della ricerca del talento, è nata poco dopo la Udinese Esports eAcademy. I risultati ottenuti da alcuni dei player della eAcademy hanno ampiamente dimostrato la validità del nostro percorso di formazione “in house”: sette dei nostri pro player sono stati selezionati per partecipare al Draft in vista della prima stagione della eSerieA, mentre uno di essi è stato selezionato per partecipare alle qualifiche della eNazionale.
 
Il team Udinese Esports prenderà parte quest’anno alla terza edizione della eSerie A TIM con i suoi due rappresentanti e, in più, il player draftato. Attualmente, il nostro Team per FIFA 23 è formato da Andrea Milanese, in arte Mila898. Il secondo giocatore verrà selezionato a seguito delle OPEN FINALS 22, torneo in modalità FUT 1vs1 su PlayStation 5 che inizierà a novembre 2022: la prima fase è suddivisa in cinque tornei online; i vincitori di ciascun torneo saranno ospitati proprio alla Dacia Arena, e si scontreranno con i tre migliori player della eAcademy, per guadagnarsi l’opportunità di indossare la maglia di Udinese Esports e rappresentare il team per la eSerie A TIM per la stagione sportiva 22/23.
l progetto è in continua crescita. Per l’anno in corso sono state inserite all’interno dello staff due figuri importanti nel mondo competitivo: il coach, Michele Sant, il quale cura gli aspetti tecnici del gioco, e il mental coach, Federico Caliri, fondamentale nella gestione delle energie nervose. Il lavoro coadiuvato di questi professionisti, insieme alle capacità innate dei nostri player, infatti, ha portato a ottimi risultati durante la stagione. Il piazzamento in Top 4 nella prima edizione della eSerieA TIM 2020/2021 e il riconoscimento come MVP del torneo per Riccardo Nordio, Dastardly_27, sono un chiaro segnale.
 
Udinese Esports gareggia poi anche nella Serie B dell’Italian Rocket Championship, quest’anno alla nona stagione, cercando di mantenere l’ottimo risultato conquistato l’anno scorso come terzi migliori del girone.
 
Tutte le partite amichevoli e i tornei ufficiali di Udinese Esports possono essere seguiti sul canale ufficiale Twitch del team:https://www.twitch.tv/udineseesports 
Foto-144.jpg