17 marzo 2019
17 marzo 2019

Accadde oggi

Stefano Borgonovo

Borgonovo Stefano.jpg
Il 17 marzo 1964 nasce a Giussano Stefano Borgonovo, attaccante dell’Udinese dal gennaio al giugno 1994 poi nella stagione ‘95-‘96. Borgonovo inizia la sua carriera nelle giovanili del Como e debutta in serie A nel 1982 proprio con la formazione lariana, con la quale disputa 34 incontri e segna 3 reti. Nel 1984 va in prestito alla Sambenedettese e ritorna a Como l’anno successivo, collezionando altri 16 gol in 62 partite. Nel 1986 Borgonovo è acquistato dal Milan che lo lascia per due anni al club comasco per poi cederlo in prestito alla Fiorentina, con la quale disputa il suo torneo più bello: nella stagione ‘88-‘89 segna infatti 14 delle 44 reti messe a segno dai viola - l’amico e compagno Roberto Baggio firma 15 dei restanti gol – e il 22 febbraio 1989 si registra anche il suo esordio in Nazionale. Alla fine del campionato Borgonovo vorrebbe rimanere alla Fiorentina, ne parla con l’allora amministratore delegato del Milan, Adriano Galliani, ma la società rossonera è irremovibile e l’attaccante deve rientrare a Milano dove però, dopo pochi mesi, subisce un grave infortunio che lo costringe a un lungo stop.
Nel 1990, al termine della stagione, il Milan cede Borgonovo alla Fiorentina, ma lo Stefano che scende in campo non è più il brillante giocatore che i tifosi viola ricordano. Rimane a Firenze per due stagioni, giocando 37 partire e segnando 4 gol. La sua carriera prosegue nel Pescara e nel 1994 arriva all’Udinese con la quale disputa 12 gare e mette a segno 5 reti. In prestito al Brescia per un anno, rientra a Udine nell’estate del 1995 e nel 1996 decide di appendere gli scarpini al chiodo. Il 5 settembre 2008 l’ex attaccante comunica di essere malato di SLA, notizia che viene accolta con grande e unanime commozione da tutto il mondo sportivo. Stefano Borgonovo si spegne il 27 giugno 2013 a soli 49 anni.
 
 
Guido Gomirato
Condividi su
Questo sito utilizza cookie, continuando a navigare acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni sono disponibili al link Privacy.
Accetto