23 julio 2019
23 julio 2019

Accadde oggi - Orlando Rozzoni

Orlando Rozzoni

Udinese 1961-62-1-Rozzoni quarto in piedi da sinistra.jpg
Il 23 luglio 1937 nasceva a Treviglio Orlando Rozzoni, centrattacco dal fisico aitante dell'Udinese nel torneo di A 1961-62. Fu acquistato dal presidente Dino Bruseschi per potenziare l'anemico attacco della compagine bianconera che navigava in ultima posizione. Bruseschi si impegnò a corrispondere alla Lazio, proprietaria del cartellino del bomber, 100 milioni di lire, una cifra notevole allora.
Rozzoni debuttò in maglia bianconera il 22 ottobre 1961, Sampdoria-Udinese 2-2, segnò un gol. Ma il suo rendimento fu altalenante, del resto quell'Udinese mai diede la sensazione di potersi riprendere, alla fine sarà ultima con 17 punti. Bruseschi in quel torneo cambiò in corsa anche la conduzione tecnica, Luigi Bonizzoni fu sostituito da Alfredo Foni. Niente da fare. Soltanto nel finale la squadra si ridestò, l'11 marzo 1962 vinse con il Lecco per 5-1, Rozzoni segnò una tripletta. Il centrattacco andò a bersaglio anche nel terzultimo atto del torneo, l'1 aprile a Palermo con vittoria dei bianconeri per 3-1; poi l'8 aprile a Torino con la Juventus contribuì con un gol ad un altro successo delle zebrette per 3-2 per poi concludere il campionato il 23 aprile con il Bologna, 1-1 al "Moretti" segnando ancora un gol. Quel match era in programma il 20 aprile, ma fu sospeso per impraticabilità del campo con i bianconeri che conducevano per 1-0. Complessivamente con la maglia bianconera Rozzoni ha disputato 21 gare di campionato segnando 9 reti.
L'anno dopo con l'Udinese in B, l' attaccante tornò alla Lazio, giocò anche nel Catania, ancora nella Lazio, nella Spal, ternana per chiudere la carriera al Rapallo.
Orlando Rozzoni, soprannominato dai tifosi della Lazio Orlando Furioso per avere segnato in un derby due gol alla Roma, ha iniziato a giocare nel 1954-55 nella Trevigliese. Quindi ha indossato le maglie di Atalanta, Fiorentina, Spal e Lazio e nell'ottobre del 1961 lo ha acquistato l'Udinese. E' morto a Treviglio l'8 agosto 2009.
Condividi su
Questo sito utilizza cookie, continuando a navigare acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni sono disponibili al link Privacy.
Accetto