25 julio 2019
25 julio 2019

Accadde oggi - Ernesto Galli

Ernesto Galli

Galli secondo allenatore Udinese.jpg
Il 25 luglio 1945 nasce a Venezia Ernesto Galli, portiere dell'Udinese con cui ha vinto il campionato Primavera di serie B 1963-64 (a conclusione di quella splendida annata i giovani bianconeri sconfiggono in un duplice confronto l'Inter, campione d' Italia Primavera serie A, 2-1 a Milano, 0-0 a Udine) per poi debuttare in prima squadra nella stagione successiva, campionato di C.
Galli è rimasto in Friuli sino al termine dell'annata 1965-66, sempre in C con l'Udinese che ha sfiorato, anche grazie alle sue parate, la promozione in B. Poi è stato ceduto assieme all'ala sinistra Bosdaves alla Spal. A fine carriera, nel 1979-80 Ernesto Galli è ritornato in Friuli per difendere la porta della squadra bianconera neo promossa in A. È acquistato dal Lanerossi Vicenza nell'agosto del 1979 perché il portiere titolare, Carlo Della Corna, protagonista del salto dalla C alla A dell'Udinese di Massimo Giacomini dal 1977 al 1979, non si era ancora completamente ripreso dai postumi di un grave incidente al ginocchio verificatosi nel penultimo turno del torneo precedente (contro il Bari). Galli fa la sua parte, rimane a difesa della porta dell'Udinese per venti giornate, mentre Della Corna, nel frattempo ripresosi al cento per cento, deve accontentarsi di giocare nella Mitropa Cup che l'Udinese poi si aggiudicherà.
Ernesto Galli, prima dell'avventura bis con l'Udinese (in bianconero tra C e A ha disputato 68 incontri di campionato), ha giocato anche con il Brescia (sette stagioni), Cesena, Lanerossi Vicenza (dal 1975 al 1979 conquistando nel 1977-78 un clamoroso secondo posto grazie anche ai gol segnati da Paolo Rossi. Nel Lanerossi chiuderà la carriera nel 1980-81 disputando 4 gare. Ha intrapreso in seguito la carriera di allenatore, nel 1988-89 è alle guida del Vicenza, serie C, dopo poche giornate viene esonerato per poi essere richiamato nel finale riuscendo a salvare la squadra dalla retrocessione in C2. L'anno dopo è nuovamente a Udine (in serie A), quale vice allenatore di Bruno Mazzia, ma l'avventura di entrambi si conclude a dicembre (dopo la sconfitta casalinga con la Lazio 0-2) quando vengono sollevati dall'incarico per far posto a Rino Marchesi e al suo vice Pietro Fontana.
Condividi su
Questo sito utilizza cookie, continuando a navigare acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni sono disponibili al link Privacy.
Accetto