05 septiembre 2019
05 septiembre 2019

Accadde oggi - Valerio Bertotto

L'ultima in azzurro di Bertotto

Bertotto azzurro.jpg
Il 5 settembre 2001 Valerio Bertotto indossa per la quarta e ultima volta la maglia della nazionale italiana nella gara amichevole di Piacenza contro il Marocco.
Il terzino dell'Udinese viene mandato in campo dal ct Giovanni Trapattoni al 5' della ripresa al posto di Cannavaro e il capitano dell'Udinese fa pienamente il suo dovere. Bertotto, che aveva fatto il suo debutto con l'Italia l'11 ottobre 2000 ad Ancona, in Italia-Georgia 2-0,  match valido per le qualificazioni ai mondiali del 2002 (giocherà in seguito le amichevoli del 15 novembre 2000 a Torino contro l'Inghilterra, 1-0 e a Roma il 28 febbraio 2001, contro l'Argentina, 1-2), deve però fare i conti con la cattiva sorte sotto forma di grave infortunio al ginocchio (lesione del crociato) subito nella gara di Coppa Italia Udinese-Parma 1-1 dell' 11 dicembre 2001. Per lui svaniscono i sogni di partecipare ai mondiali di Corea e Giappone del 2002, anche se non si dà per vinto: riesce a recuperare quasi a tempo di record, nemmeno quattro mesi dopo è nuovamente in campo, ma non basta per convincere Trapattoni a convocarlo per la manifestazione calcistica più importante.
Valerio Bertotto, nato a Torino il 15 gennaio del 1973 si mette in evidenza nell'Alessandria e nell'estate del 1993 è acquistato dall'Udinese con cui fa il suo debutto alla seconda giornata del massimo torneo 1993-94, in Cagliari-Udinese 1-2 del 5 settembre 1993. Rimarrà all'Udinese sino al 2006 collezionando 336 presenze in campionato (323 in A e 13 in B) e solamente Totò Di Natale, 385, ha indossato la maglia bianconera più volte di lui. Bertotto vanta anche 36 presenze in Coppa Italia (record tra i calciatori dell'Udinese) e 32 nelle Coppe Europee, più altre 2 presenze nel duplice spareggio con la Juventus di fine maggio 1999 che ha permesso all'Udinese di accedere alla Coppa Uefa.
Complessivamente ha disputato con le zebrette 406 gare ufficiali e più fedele di lui è ancora Di Natale, 446. Dopo l'avventura friulana, Bertotto passa al Siena in A disputando 46 gare per poi chiudere nel 2009 la carriera al Venezia in Lega Pro, prima Divisione, con cui gioca 13 gare.
Condividi su
Questo sito utilizza cookie, continuando a navigare acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni sono disponibili al link Privacy.
Accetto