10 septiembre 2019
10 septiembre 2019

Accadde oggi - L'Udinese debutta in Serie A

Il 10 settembre 1950 la prima storica partita nel massimo campionato dei bianconeri a San Siro contro il Milan

scansione0018.jpg
10 settembre 1950: è una data storica per l' Udinese Calcio che per la prima volta nella sua storia debutta nel campionato di A. Le zebrette allenate da Guido Testolina (il presidente è Giuseppe Bertoli contitolare delle Ferriera di Molin Nuovo alla periferia di Udine) sono di scena a San Siro contro il Milan che in quella stagione si aggiudicherà lo scudetto. Il pronostico è tutto per i rossoneri che partono fortissimo trascinati da Liedholm ed è proprio lo svedese a portare in vantaggio i suoi dopo appena 5'. Il Milan insiste, ha una marcia in più rispetto ai bianconeri che appaiono anche condizionati dal fatto di giocare davanti a 45 mila spettatori, allora la capienza massima dell'impianto. Al 18' è il mediano Annovazzi a segnare la seconda rete, ma a quel punto l' Udinese ha una reazione è riesce ad accorciare le distanze con la mezzala Perissinotto (è l'ex mestrino dunque il primo goleador dell' Udinese in serie A), poi si scatena Aurelio Santagostino che firma una doppietta, al 29' e al 42'. Il primo tempo vede il Milan condurre per 4-1.Nel secondo tempo ecco che al quarto d'ora l'ex milanista Rinaldi accorcia le distanze approfittando anche di un calo di concentrazione da parte del Milan che poi si riprende e segna altre due reti, al 21' con Renosto, al29' con Nordahl. Finisce 6-2 per i futuri campioni d'Italia.
Quella domenica l'allenatore dei bianconeri Testolina ha mandato in campo: Brandolin, Vicich, Toppan, Bergamasco, Feruglio, Snidero; Roffi, Perissinotto, Darin, E. Soerensen, Rinaldi.
L' Udinese sarà protagonista di un ottimo cammino, alla fine sarà nona (campionato a venti squadre) con 35 punti il frutto di 11 affermazioni, 13 pareggi e 14 sconfitte. Nel corso del campionato verranno utilizzati anche Angelini, Zorzi, Farina,Acconcia, Forlani, Paulinich,Dalle Vacche, Mazzoleni, Marchi. I bianconeri più prolifici si riveleranno Perissinotto e E Soerensen, 10 reti ciascuno.
Condividi su
Questo sito utilizza cookie, continuando a navigare acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni sono disponibili al link Privacy.
Accetto