08 octubre 2019
08 octubre 2019

Accadde Oggi - Sanson

L'8 ottobre 1978 fece notizia l'iniziativa dell'allora patron Sanson di applicare sui pantaloncini dei calciatori il nome della sua attività commerciale

Udinese_’78-79,_Luigi_Delneri_e_Teofilo_Sanson.jpg
L' 8 ottobre 1978, terza giornata del campionato di B, l'Udinese ospita in casa una delle favorite per la promozione, il Foggia. Al "Friuli" ci sono 20 mila persone e i bianconeri di Massimo Giacomini conquistano il successo per 2-0. Ma quel giorno ha fatto più notizia l'iniziativa di Teofilo Sanson patron del club bianconero e titolare dell'omonima azienda "Gelati Sanson" di Colognola ai Colli vicino Verona che ha fatto applicare sui pantaloncini dei calciatori il nome della sua attività commerciale. La cosa suscitò un gran clamore mediatico e la controversa interpretazione delle disposizioni (che prevedevano il veto di applicare la scritta del nome dello sponsor sulle maglie federali  senza però fare cenno agli altri indumenti del corredo sportivo) costò all'Udinese una multa di 10 milioni di lire. Sanson ottenne ugualmente una notevole visibilità dalla breve esposizione del suo marchio, nonché un conseguente aumento delle vendite e contribuì ad anticipare i tempi per le sponsorizzazioni commerciali dei club calcistici. Nella storia del calcio italiano ci sono stati club che si erano iscritti ai vari campionati con il nome di un'azienda ma solamente perché erano parte integrante di tale azienda, vedi Crda Monfalcone, BPD Colleferro, Marzotto Valdagno, Lanerossi Vicenza ecc, ma è sempre stato vietato riportare il marchio commerciale e/o indistriale sugli indumenti sportivi. L'Udinese nel 1978-79 fu la grande protagonista del torneo di B che vinse a mani basse ritornando dopo ben 17 anni nella massima categoria. 
Condividi su
Questo sito utilizza cookie, continuando a navigare acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni sono disponibili al link Privacy.
Accetto