14 octubre 2019
14 octubre 2019

Accadde oggi - Gaetano D'Agostino

Nel 2009 l'ultima in Nazionale dell'ex centrocampista bianconero

D’ Agostino 1.jpg
Il 14 ottobre 2009 a Parma, in Italia-Cipro (3-2), gara valida per le qualificazioni ai mondiali del 2010, si chiude l'avventura con gli azzurri, guidati da Marcello Lippi, del centrocampista dell'Udinese Gaetano D'Agostino che aveva fatto il suo debutto in nazionale il 6 giugno 2009 nella vittoriosa amichevole di Pisa contro l'Irlanda del Nord (3-0). D'Agostino a Parma esce al 66' sostituito da De Rossi con i ciprioti che danno del filo da torcere all'Italia che riuscirà a salvarsi segnando due reti nel finale con Gilardino, all'81' e al 92'. 
Gaetano D'Agostino, nato a Roma il 3 giugno 1982, cresciuto nelle giovanili del Palermo in seguito entrato a far parte di quelle della Roma, ha debuttato nel massimo campionato con la formazione giallo rossa il 5 novembre 2000 in Brescia-Roma (2-4). Pochi mesi dopo è ceduto temporaneamente al Bari quale parziale contropartita per Antonio Cassano e con la formazione pugliese in due stagioni colleziona 63 presenze in campionato per poi fare ritorno alla Roma rimanendovi due stagioni. Segna il suo primo gol con la formazione capitolina il 4 aprile  2004 contro il Lecce che è sconfitto per 3-0. 
La sua carriera poi prosegue nel Messina, 42 presenze, 5 gol segnati e nell'estate del 2006 passa all'Udinese guidata da Giovanni Galeone. La sua iniziale avventura friulana non è però delle migliori anche perché risente per i postumi di un intervento al piede cui è stato sottoposto alcuni mesi prima. Nel torneo 2007-08  D'Agostino fa un sostanziale salto di qualità, è il regista dei bianconeri nel frattempo affidati a Pasquale Marino subentrato a Alberto Malesani che a sua volta nel gennaio del 2007 aveva sostituito Galeone. 
Il capolavoro, però, il centrocampista siciliano lo firma l'anno dopo segnalandosi come il miglior regista della serie A, meritandosi anche la maglia azzurra. Nell'estate del 2009 sembra in procinto di essere ceduto, c'è un interessamento della Juve, del Real Madrid, ma le richieste della proprietà non vengono soddisfatte e D'Agostino rimane in Friuli, ma il suo rendimento non è più lo stesso. Al termine della stagione 2009-10 passa in comproprietà alla Fiorentina, ma il suo apporto e altalenante anche perché dapprima è vittima di un infortunio al ginocchio poi perché si frattura la mano in una seduta di allenamento. Nell'estate del 2011 Fiorentina e Udinese vanno alle buste per decidere il destino del giocatore con il club viola che la spunta. D'Agostino  poche settimane è ceduto in prestito al Siena dove gioca due stagioni, quindi nel gennaio 2013 passa sempre a titolo temporaneo al Pescara,  ritorna a Siena per militare in seguito in categorie inferiori, Fidelis Andria, Benevento, Lupa Roma.
Gaetano D' Agostino con l'Udinese ha disputato 114 gare di campionato segnando 12 reti, vanta anche 4 presenze in Coppa Italia e 12 nelle Coppe Europee. Sono 5 invece le sue presenze in nazionale.
Condividi su
Questo sito utilizza cookie, continuando a navigare acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni sono disponibili al link Privacy.
Accetto