07 novembre 2019
07 novembre 2019

Accadde Oggi | Udinese-Roma 1-1

Il 7 novembre 1982 segnano Falcao e Surjak

Surjak (1).jpg
Il 7 novembre 1982 è in programma al "Friuli", al cospetto di 45 mila persone, la sfida tra i bianconeri di Enzo Ferrari e la Roma di Nils Liedholm che poi si aggiudicherà lo scudetto. Le due squadre danno vita ad una sfida vibrante, spettacolare, emozionante. Alla fine esce il segno ics, 1-1. Nel primo tempo la Roma si fa preferire, dopo 22' va in vantaggio con un perfetto colpo di testa di Falcao  un metro entro l'area, su cross da destra di Prohaska. Poi è solo Roma, l'Udinese fatica ad arginare le avanzate della formazione capitolina, ma nella ripresa la musica cambia, probabilmente perché la Roma comincia ad accusare la fatica accumulata quattro giorni prima per la sfida di Coppa Uefa con il Norkoeping, semplicemente perché l' Udinese sbaglia poco o niente, è più aggressiva, più veloce. Dopo una serie di attacchi, a 9' dalla fine Surjak segna la rete del meritato pareggio con un colpo di testa notevole, salta decisamente più alto di tutta la difesa, portiere Tancredi compreso, su cross da destra di Causio il migliore in campo assieme allo stesso Surjak e a Falcao. Con il pareggio la Roma è sempre in testa alla classifica a quota 13 in condominio con il Verona, mentre l' Udinese, che a fine stagione chiuderà al sesto posto sfiorando la partecipazione alla Coppa Uefa è settima con 10 punti. Questa la formazione mandata in campo da Enzo Ferrari: Borin, Galparoli, Tesser, Gerolin (18' st Pulici), Edinho, Cattaneo; Causio, Orazi, Mauro, Surjak, Miano.
Condividi su
Questo sito utilizza cookie, continuando a navigare acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni sono disponibili al link Privacy.
Accetto