02 aprile 2020
02 aprile 2020

Il punto sulle Under nazionali

Il resoconto dei campionati Under 15, 16 e 17 prima della sosta forzata

WhatsApp Image 2019-07-22 at 12.32.21.jpeg
Ripercorriamo, categoria per categoria, la situazione delle formazioni Under 15, Under 16 e Under 17 bianconere prima della sosta forzata dei campionati.

Under 15

I ragazzi di mister Simone Zompicchiatti sono fermi dal 23 febbraio, quando vinsero il derby col Pordenone per 3-0. E si possono considerare fortunati, visto che quel week end, oltre a Udinese-Pordenone, si giocò solo un’altra gara, quella tra Bologna e Spal. Tutte le altre rimasero ferme. Per trovare l’ultima giornata completa del girone B Under 15 bisogna tornare indietro ancora di una settimana. Era il 18° turno, disputato il 9 febbraio. 

Da lì in poi il protagonista assoluto, o meglio, l’antagonista, è stato il Coronavirus. Campionato fermo e destini appesi ad un filo. Dalle settimane successive per tutti i livelli scattò il divieto assoluto di allenarsi in gruppo. E quindi gli allenamenti sono diventati individuali, svolti all’interno delle proprie abitazioni.

Lo staff bianconero, con i preparatori atletici in prima linea, segue i ragazzi con confronti settimanali via Skype, oltre al quotidiano contatto tramite WhatsApp. Vengono svolte sedute di tattica grazie ai video preparati per i giocatori e vengono studiati programmi che cambiano ogni 7 giorni: l’obiettivo, infatti, è quello di continuare, per quanto possibile, a mantenersi in forma grazie agli esercizi aerobici e ai lavori di forza. Di più non si può fare. Tutto questo nell’attesa di un ‘via libera’ per tornare in campo, momento in cui Borda e compagni cercheranno di conquistare un posto nei play-off. 

Al momento l’Udinese è sesta in classifica a pari punti col Verona, che però ha giocato una gara in meno. L’obiettivo è ancora possibile, ma va trovata una continuità che forse è leggermente mancata nell’arco della stagione. L’ultimo successo contro il Pordenone è stato fondamentale perché ha interrotto una striscia di 4 gare senza vittorie. Bisogna ripartire da lì.


Under 16

Stesso destino è capitato ai ragazzi dell’Under 16. Anche in questo caso, l’ultima giornata disputata per intero è stata la 18^, il 9 febbraio. L’Udinese vinse a Cagliari per 1-0 e giocò, esattamente come i ragazzi di Zompicchiatti, anche il turno seguente contro il Pordenone, alla 19^, ottenendo anche in quell’occasione tre punti d’oro. Poi ci fu lo stop obbligato contro il quale non si può tuttora fare nulla. E quindi non resta che adattarsi. Chi ha il giardino si può considerare fortunato, gli altri cercano di mantenersi in forma all’interno delle proprie abitazioni. Il lavoro fisico e atletico viene costantemente monitorato dallo staff bianconero che programma lavori che vengono aggiornati di settimana in settimana. 

Anche i ragazzi di mister Massimiliano Rossi però non sanno se e quando torneranno in campo. Più passano i giorni e più questa possibilità sembra diminuire. Ed è un vero peccato, perché dopo una stagione non semplice dal punto di vista dei risultati, il tecnico Rossi sembrava aver trovato la formula giusta. Dopo i 4 ko consecutivi, infatti, era scattato qualcosa nella mente dei bianconeri. E le vittorie contro Cagliari e Pordenone erano lì a dimostrarlo. Una striscia che i friulani avrebbero volentieri allungato se non ci fosse stato questo maledetto stop. Ma oltre ai 6 punti conquistati, è stata la tenuta difensiva a risultare determinante: contro Cagliari e Pordenone, infatti, sono arrivati i primi due clean sheet stagionali. A testimoniare il periodo positivo c’è un altro dato: il saldo dei punti conquistati rispetto all’andata è di +4. Doversi fermare è stato un vero peccato.


Under 17

C’è rammarico anche per l’Udinese Under 17 che, al momento della sospensione, stava volando verso i play-off. L’ultima giornata giocata per intero è stata 19^, il 16 febbraio. La settimana successiva fu disputato un solo match: quello tra Udinese e Spal terminato 1-0 per i bianconeri, che prima dell’arresto forzato avevano inanellato 5 vittorie consecutive e stavano vivendo un momento magico. Senza dubbio il migliore della stagione. 

Anche in questo caso i numeri rendono tutto più chiaro. Nel solo girone di ritorno, l’undici allenato da Massimiliano Giatti ha collezionato 16 punti in 7 gare, mentre in tutta l’andata i punti conquistati erano stati 15. Basta questo per far capire lo stato di forma dei friulani che si stavano preparando allo sprint finale consapevoli della loro forza.

L’Udinese al momento occupa la quinta posizione in classifica a 31 punti, gli stessi della Spal quarta e gli stessi del Bologna sesto, che però ha una gara in meno. Ecco perché questo stop non ci voleva. Ma nulla si può fare nulla se non aspettare e sperare che tutto torni alla normalità. 

Anche per l’Under 17 vale lo stesso discorso fatto per le altre due categorie. Ci si allena da casa, con prevalenza di lavoro aerobico e sotto l’egida dei preparatori atletici che non fanno mancare i consigli e la loro vicinanza ai calciatori anche a distanza. Il tutto nella speranza di riprendere il cammino da dove era stato interrotto. Ovvero dalle 5 vittorie consecutive e dalla rincorsa per un posto nei play-off.

Condividi su
Questo sito utilizza cookie, continuando a navigare acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni sono disponibili al link Privacy.
Accetto