16 gennaio 2020
16 gennaio 2020

L'Udinese Primavera a Roma contro il razzismo

Una delegazione della squadra giovanile bianconera presente all'incontro "Un calcio al razzismo" organizzato dall'Ucei

4d568d1e-a20b-4edf-bfdc-86ec4a8ec937.jpg
Una delegazione dell'Udinese Primavera, composta dal team manager Claudio Valeri e dai calciatori Gabriel Pecos Melo e Luca Moretti, ha partecipato all'incontro "Un calcio al razzismo", organizzato a Roma dall’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane (Ucei) sotto l’egida della Presidenza del Consiglio dei Ministri, con l'intento di lanciare un messaggio unito e convinto di contrasto alle espressioni di odio, violenza e razzismo negli stadi.
L'evento si è svolto nella sede Ucei del Centro Bibliografico “Tullia Zevi” alla presenza del Ministro dello Sport, Vincenzo Spadafora, ed esponenti di spicco del mondo calcistico.

«Il nostro desiderio - ha dichiarato la presidente Ucei  Noemi Di Segni - è quello di radunare tutti gli attori del mondo del calcio e firmare idealmente l’impegno a dare “un calcio al razzismo”, firmando una carta dei valori che sancisca il nostro comune impegno alla lotta contro il razzismo e siglando congiuntamente un pallone che sarà dedicato alla vita e alla convivenza».
Condividi su
Questo sito utilizza cookie, continuando a navigare acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni sono disponibili al link Privacy.
Accetto