20 marzo 2021
20 marzo 2021

Primavera 2, Udinese-Monza 1-0

La cronaca della 3^ giornata di ritorno

6.png
UDINESE-MONZA 1-0 (pt 0-0)
Marcatori: 35’ st Battistella (U)
Ammoniti: 17’ st Cocetta (U)
Recupero: pt 1’, st 5’
 
UDINESE (4-3-3): Carnelos; Cucchiaro, Cocetta, Maset, Kubala; Fedrizzi, Castagnaviz, Battistella (41’ st Del Fabro); Pinzi (27’ st Ferla), Ianesi, Cum (11’ st Damiani). A disp: Bruno, Codutti, Rossitto, Zuliani, Basha R., Ferla, Pafundi, Garbero, Saccon. All: Moras.
MONZA (4-2-3-1): Ravarelli; Battistelli, Saio, Amato, Moracchioli (14’ st Savino); Caizza, Magli (15’ st Signorile); De Paoli (15’ st Vallisa), Calabrò, Colferai (35’ Faye); Longo (35’ st Dalmiglio). A disp: Rubbi, Robbiati. All: Allegretti
 
Secondo successo consecutivo per l’Udinese Primavera. Dopo il derby col Pordenone, i giovani bianconeri tornano a vincere anche in casa, superando il Monza per 1-0 grazie a una decisiva accelerata nella fase centrale della ripresa culminata con la rete di capitan Battistella.

L’Udinese parte in pressing su un Monza che si affida alla costruzione dal fondo e rischia subito, con Battistella che al 2’ ruba palla sulla trequarti e di destro sfiora il palo. Replicano gli ospiti, pericolosi in area avversaria con Longo, per un inizio match a dir poco vivace. Le due squadre prendono poi le misure ma i ritmi restano alti. A metà della prima frazione è ancora l’Udinese a scuotersi: ci prova Cucchiaro al 21’ con un sinistro a giro deviato da Amato in corner, sui cui sviluppi Battistella tenta dal limite di sorprendere un attento Ravarelli. L’opportunità di sbloccare il risultato capita anche tra i piedi di Kubala. Siamo alla mezz’ora e il ceco innesta dalla propria metà campo un contropiede 3 contro 3, scambia con Cucchiaro ma poi scivola al momento della conclusione e sbaglia la mira.
 
Nessun altro squillo fino al rientro negli spogliatoi e ripresa che comincia con gli stessi 22 in campo. Il primo pericolo lo crea Ianesi al 49’, quando nel cuore dell’area trova la respinta del portiere brianzolo, poco dopo dall’altra parte conclusione alta di De Paoli. I minuti passano e la stanchezza inizia a farsi sentire. L’Udinese rischia al 69’ quando Colferai impegna per la prima volta Carnelos dalla distanza. Moras corre ai ripari per rivitalizzare l’attacco, inserendo Ferla per Pinzi al 72’, alla ricerca di soluzioni con palloni alti. E subito l’attaccante bianconero penetra l’area avversaria servendo Fedrizzi, poi imbrigliato dai difensori biancorossi. Cambia l’attacco anche Allegretti: fuori Colferai e Longo, al loro posto Faye e Dalmiglio. Il match torna ad infiammarsi e ad approfittarne è l’Udinese: all’80’ Battistella si invola verso i 16 metri e a botta sicura batte Ravarelli per l’1-0 bianconero. Terza rete in stagione per il capitano, che stremato lascia il posto a Del Fabro. Il Monza prova a reagire d’orgoglio nel lungo recupero (conclusione velenosa di Calabrò tra le braccia di Carnelos) senza però sfondare. 

Vittoria meritata per i ragazzi di Moras che salgono a 14 punti e hanno la possibilità di guadagnare ulteriore terreno con il recupero dell’ultimo turno di andata in programma mercoledì alle 12 contro il Parma.
Condividi su