06 gennaio 2021
06 gennaio 2021

Bologna - Udinese 2-2

Un gol di Arslan in piena zona Cesarini regala un punto ai friulani

DSC_8094.JPG
BOLOGNA – UDINESE: 2-2 (2-1)
 
Bologna (4-2-3-1): Da Costa; Tomiyasu, Paz, Danilo, Dijks (76’ Hickey); Schouten (76’ Vignato), Svanberg; Orsolini (76’ Poli), Soriano, Barrow (70’ Calabresi); Palacio (84’ Rabbi). A disposizione: Breza, Skov Olsen, Arnofoli, Baldursson, Kingsley, Vergani, Khailoti. Allenatore: Mihajlovic 
 
Udinese (3-5-2): Musso; Becao, Bonifazi, Samir (77’ Ouwejan); Stryger Larsen (77’ Molina), De Paul, Walace (60’ Arslan), Pereyra, Zeegelaar (60’ Mandragora); Forestieri (33’ Nestorovski), Lasagna. A disposizione: Scuffet, Gasparini, Makengo, Ter Avest, Palumbo, Rigo, De Maio. Allenatore: Gotti 
 
Arbitro: Ayroldi di Molfetta
Assistenti: Lo Cicero e Di Gioia
IV: Fourneau
VAR: Mazzoleni
AVAR: Bindoni
Marcatori: 19’ Tomiyasu, 34’ Pereyra, 40’ Svanberg, 92’ Arslan
Ammoniti: Svanberg, Schouten, Da Costa, Walace, Samir, Lasagna
Espulso al 47’ Svanberg per doppia ammonizione
Recupero: 1’ pt e 5’ st
 
È finita 2-2 la sida del Dall’Ara tra Bologna e Udinese, valida per 16^ giornata di Serie A TIM. Perso anche Pussetto per infortunio, Mister Gotti deve far fronte alle numerose assenze nel reparto avanzato e opta per la coppia Lasagna-Forestieri. La linea di centrocampo è la stessa della sfida contro la Juventus mentre nel reparto arretrato torna Becao al posto di De Maio. Dall’altra parte Mihajlovic si affida all’unica punta Palacio, supportato da Orsolini, Soriano e Barrow. Al 6’ Pereyra si infila bene tra le maglie rossoblu e penetra in area centralmente portandosi il pallone sul sinistro. Al momento della conclusione però il numero 37 bianconero perde leggermente l’equilibrio e il tentativo si spegne oltre la traversa. Al 19’ il Bologna trova il gol del vantaggio con Tomiyasu. Il giapponese trova il tempo giusto sul cross di Orsolini e supera Musso con un colpo di testa ravvicinato. Al 26’ Orsolini ci prova direttamente da calcio di punizione da poco fuori l’area di rigore ma il tentativo termina agevolmente tra le braccia del numero 1 bianconero. Al 34’ Lasagna si invola sulla sinistra e serve De Paul al centro con un bel pallone arretrato. La conclusione di prima intenzione dell’argentino viene respinta da Da Costa ma Pereyra si fa trovare pronto e da due passi non sbaglia il tap-in di testa per il gol del pareggio bianconero. Al 40’ il Bologna trova il nuovo vantaggio con Svanberg. Lo svedese si fa trovare sullo scarico di Barrow in area di rigore e di prima intenzione batte Musso che tocca ma non riesce ad evitare la rete del 2-1.
Nella ripresa al 58’ De Paul scambia bene con Nestorovski al limite dell’area e prova la conclusione di prima intenzione. Ben indirizzato ma non troppo angolato, il pallone termina tra le braccia di Da Costa. Al 64’ è di nuovo De Paul a provarci con un piazzato dal limite ma ancora una volta Da Costa si distende e sventa il pericolo spedendo in corner. Al 67’ una lunga azione manovrata dell’Udinese libera Nestorovski al tiro da posizione defilata all’interno dell’area di rigore. Il tentativo del macedone non trova il varco giusto e la sfera impatta sul portiere rossoblu facendo sfumare l’occasione. Al 74’ Mandragora riceve in zona tiro e dopo lo stop lascia partire dal limite dell’area un bel sinistro indirizzato sul secondo palo. La conclusione del numero 38 è precisa ma il palo ferma la corsa del pallone e salva Da Costa dal gol del pareggio friulano. Al 92’ l’Udinese trova il gol del pareggio. Arslan si mette in proprio e con una percussione centrale penetra nell’area rossoblu. Da poco dentro i 16 metri lascia partire il suo destro e, complice una deviazione di Hickey, la traiettoria del pallone beffa Da Costa e si infila alle sue spalle per il gol del 2-2 finale. Pareggio in extremis che scongiura la terza sconfitta in altrettante gare per gli uomini di Gotti, il cui prossimo impegno è in programma per le 15 di domenica alla Dacia Arena contro il Napoli. 
Condividi su
Questo sito utilizza cookie, continuando a navigare acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni sono disponibili al link Privacy.
Accetto