13 ottobre 2019
13 ottobre 2019

Domenica positiva per i nostri nazionali

Prove molto positive per i 5 bianconeri scesi in campo

0111DCF7-7D0E-4C3A-ADB8-89B703D7AE83.jpeg
Procedono con tantissime note positive gli impegni dei nostri ragazzi impegnati con le rispettive nazionali.
Anche in questa domenica, infatti, 5 bianconeri si sono contraddistinti con le loro prestazioni.
Il primo a scendere in campo è stato William Ekong che ha guidato la sua Nigeria ad un ottimo pareggio contro il Brasile nell’amichevole disputatasi a Singapore.
Per il nostro difensore una prova contraddistinta dalla solita  leadership nel guidare la difesa anche contro Neymar e soci.
Nel pomeriggio è stato il turno di Rodrigo De Paul e Juan Musso con la maglia dell’Argentina.
Rodri ha confermo l’ottima partita giocata contro la Germania mercoledì scorso, risultando spesso e volentieri pericoloso e contribuendo con la qualità delle sue giocate al netto 6-1 ottenuto nel test contro l’Ecuador, disputatosi in Spagna ad Alicante.
Il nostro diez, dunque, si è confermato una colonna dell’Albiceleste restando in campo per tutti i 90 minuti.
Per Juan ancora panchina ma, di certo, arriverà presto il suo momento proseguendo con queste prestazioni in maglia bianconera.
Molto positiva anche la prova di Seko Fofana con la maglia della sua Costa d’Avorio.
Gli “elefanti” hanno vinto per 3-1 l’amichevole giocata in Francia contro la Repubblica Democratica del Congo.
Anche per Seko, in campo per tutta la durata del match, tanti spunti positivi e la consapevolezza di essersi guadagnato uno spazio di rilievo anche con la maglia della sua nazionale.
Ultimo impegno della domenica, in ordine cronologico, quello di Ilija Nestorovski.
Match sfortunato, però, quello della sua Macedonia in Polonia dove è arrivato un ko per 2-0 che, di fatti, fa praticamente sfumare il sogno qualificazione ad Euro 2020 con 5 punti da recuperare all’Austria, seconda nel girone, a due giornate dal termine.
Per Ilija, comunque, un’altra apparizione da titolare e 74 minuti giocati.
Complimenti a tutti i nostri ragazzi che tengono alto il nome dell’Udinese in giro per il mondo!

Condividi su