17 settembre 2020
17 settembre 2020

Musso: "Fiducioso per la stagione. Lavoriamo bene e ci conosciamo come squadra"

Il portiere bianconero in esclusiva a Udinese TV

D5D_3860.JPG
Il portiere bianconero Juan Musso è stato intervistato in esclusiva da Udinese TV. 
Ecco le sue dichiarazioni: 

Siamo nella parte finale della preparazione, il campionato si avvicina, l’Udinese salterà la prima partita. Puoi fare un bilancio di queste settimane di lavoro particolari?
<<Per noi è stata una preparazione molto intensa. Affronteremo al meglio l'amichevole contro la SPAL. La squadra ha fatto un’ottima preparazione, ho fiducia>>.

Secondo te che tipo di campionato è quello che sta per iniziare? Le incognite sono tante, che tipo di stagione ti aspetti in generale?
<<Sarà una stagione difficile. Lavoriamo bene e ci conosciamo come squadra, speriamo di riuscire a sfruttare questo fattore. In Serie A comunque ogni partita è una lotta, ogni partita è un mondo a parte. Nel percorso della stagione ci prepareremo di volta in volta per affrontare al meglio l'avversario. Faremo il massimo per giocare ogni partita come fosse una finale>>

Pensi possa essere un vantaggio il fatto che lo zoccolo duro della squadra è rimasto quello?
<<Ci conosciamo molto come squadra, nelle ultime partite ci capivamo molto. Conosciamo anche il Mister da un anno. Daremo il massimo per aiutare i compagni appena arrivati ad inserirsi velocemente nel gruppo e fare in modo che si sentano comodi dentro il campo>>

Tra i compagni nuovi c'è anche il tuo connazionale Nahuel Molina. Ci puoi aiutare a capire meglio che giocatore è?
<<Lo conoscevo già come giocatore, come ragazzo l’ho appena conosciuto. È un giocatore dalla giovanile del Boca Junior, è abituato a giocare in un modo offensivo. Quello ci servirà perché vogliamo diventare una squadra che aggredisce di più. Sicuramente si adatterà bene al calcio italiano>>

È un vantaggio secondo te il fatto che si ricominci dalla seconda partita contro il Verona. Avere una prova in più e una settimana in più contro la SPAL vi può essere d’aiuto?
<< È troppo presto per tirare già delle conclusioni. Ci è toccato in questo modo e andremo avanti così. Però parlare di un vantaggio o di uno svantaggio è prematuro. Ribadisco, la stagione è lunga e ogni partita è unica e va affrontata come tale>>.

Si parte a porte chiuse, senza tifosi. Tu ci hai già detto che è un qualcosa di brutto. Secondo te anche una piccola riapertura può dare una mano a voi protagonisti sul campo?
<< Si, certo. Tutti noi vogliamo i nostri tifosi, sono una carica importantissima. Però ci sono tanti fatti da tenere in considerazione e non sono in grado di dire cosa è meglio fare e cosa no>>.

Hai detto una cosa giustissima, è troppo presto per fare previsioni e parlare di obiettivi. Quale può essere l’ambizione dell’Udinese e quale la tua?
<< Io sento che la nostra ambizione è quella di riuscire a tenere la concentrazione e la motivazione in ogni partita, io vivo il calcio così. Ogni giornata va sfruttata al massimo e bisogna trovare la mentalità giusta ad ogni partita. Quello ci porterà a fare un bel percorso. Alla fine tireremo le somme>>.

Un messaggio ai tifosi dell’Udinese in vista del campionato alle porte
<<Ci mancate tanto, soprattutto i tifosi che ci accompagnano ogni domenica nelle partite in casa. Lavoreremo tanto e daremo il massimo per portavi gioia>>.

Condividi su
Questo sito utilizza cookie, continuando a navigare acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni sono disponibili al link Privacy.
Accetto