23 luglio 2020
23 luglio 2020

Udinese - Juventus 2-1

Un gol di Fofana al 92' regala all'Udinese un importantissimo successo al culmine di una gara tesissima

WhatsApp Image 2020-07-23 at 21.29.51.jpeg
UDINESE – JUVENTUS: 2-1 (0-1)
Udinese (3-5-2): Musso; Becao (94’ De Maio), Ekong, Nuytinck; Ter Avest (77’ Samir), Fofana, De Paul, Sema, Zeegelaar (69’ Stryger Larsen); Okaka, Nestorovski. A disposizione: Nicolas, Perisan, Ballarini, Mazzolo, Palumbo, Oviszach, Compagnon, Lirussi. Allenatore: Gotti
Juventus (4-3-3): Szczesny; Danilo (74’ Cuadrado), Rugani, De Ligt, Alex Sandro; Ramsey (60’ Matuidi), Bentancur, Rabiot; Bernardeschi (60’ Costa), Dybala, Ronaldo. A disposizione: Buffon, Pinsoglio, Pjanic, Demiral, Olivieri, Muratore, Coccolo, Vrioni, Zanimacchia. Allenatore: Sarri
Arbitro: Irrati di Pistoia
Assistenti: Prenna e Imperiale
IV: Aureliano
VAR: Nasca
AVAR: Galetto
Marcatori: 42’ De Ligt, 52’ Nestorovski, 92’ Fofana
Ammoniti: Ekong, Zeegelaar, Ramsey, Cuadrado
Recupero: 2’ pt e 4’ st
 
È finita 2-1 la sfida tra Udinese e Juventus, valida per la 35^ giornata di Serie A TIM. Gotti deve far fronte ad un problema dell’ultimo minuto occorso a Kevin Lasagna e davanti si affida al duo Okaka-Nestorovski, in mezzo al campo c’è Sema centro sinistra. Dall’altra parte Sarri propone il tridente composto da Bernardeschi, Dybala e Ronaldo. All’8’ traversone di Sema dalla sinistra che va a cercare Okaka, sulla traiettoria c’è invece Danilo che devia pericolosamente verso la propria porta. Ancora una volta, solo il palo dice di no alla formazione friulana, facendo sfumare una fortuita occasione. Al 14’ Dybala ci prova dal limite con un sinistro al volo. Musso risponde bene e devia in corner. Al 22’ Sema si ritaglia uno spazio nella trequarti degli ospiti e scarica il tiro. La conclusione manca di precisione e si spegne a lato della porta difesa da Szczesny. Al 26’ Ronaldo conclude dalla trequarti con un tiro potente ma non sufficientemente preciso. Il pallone termina di poco a lato. Al 42’ la Juventus passa in vantaggio. È De Ligt a battere Musso incrociando il suo destro dal limite dell’area.
Nella ripresa al 52’ ottima ripartenza friulana con Zeegelaar che imbocca Sema sulla sinistra. L’esterno svedese controlla il pallone e sforna un cross perfetto diretto sul secondo palo, lì arriva Nestorovski che in tuffo trafigge di testa Szczesny per il gol del pareggio bianconero. È 1-1. Al 59’ ci prova ancora Nestorovski con un sinistro al volo dal limite dell’area. Il tiro è leggermente impreciso e si spegne di poco alla sinistra della porta ospite. Al 62’ è di nuovo Dybala a provare il tiro da poco fuori l’area di rigore. Musso è reattivo e in tuffo fa sua la sfera. Al 77’ Rabiot prova la botta dalla distanza. Il tiro è potente ma completamente impreciso e il pallone termina in curva. All’84’ bel traversone di De Paul per Okaka appostato in mezzo all’area. Il colpo di testa del centravanti bianconero termina non di molto oltre la traversa di Szczesny. Al 92’ ribaltone Udinese con una mirabolante ripartenza di Seko Fofana che, in solitaria, sfida tutta la difesa della Juventus e si porta a tu per tu con Szczesny. Una volta arrivato in area l’ivoriano trova tutta la freddezza necessaria per punire il portiere ospite e gonfiare la rete per il gol del 2-1 finale. Sensazionale vittoria contro la capolista per gli uomini di Gotti, il cui prossimo impegno è ora in programma per le 19.30 di domenica alla Sardegna Arena contro il Cagliari.
Condividi su
Questo sito utilizza cookie, continuando a navigare acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni sono disponibili al link Privacy.
Accetto