15 luglio 2020
15 luglio 2020

Udinese - Lazio 0-0

Un palo all'ultimo secondo nega ai bianconeri la gioia della vittoria contro i capitolini

WhatsApp Image 2020-07-15 at 21.53.21.jpeg
UDINESE – LAZIO: 0-0 (0-0)
Udinese (3-5-2): Musso; Becao, De Maio, Nuytinck (83’ Samir); Stryger Larsen, De Paul, Jajalo (46’ Walace), Fofana, Sema (68’ Ter Avest); Okaka (68’ Teodorczyk), Lasagna. A disposizione: Nicolas, Perisan, Ekong, Nestorovski, Ballarini, Mazzolo, Palumbo, Zeegelaar. Allenatore: Gotti
Lazio (3-5-2): Strakosha; Luiz Felipe (74’ Cataldi), Acerbi, Radu (51’ Bastos); Lazzari (79’ D. Anderson), Milinkovic Savic, Parolo, Luis Alberto, Jony (51’ Lukaku); Caicedo (79’ Adekanye), Immobile A disposizione: Proto, Guerrieri, Armini, A. Anderson, Silva, Falbo, Vavro. Allenatore: Inzaghi 
Arbitro: Abisso
Assistenti: Tolfo e Rocca
IV: Serra
VAR: Massa
AVAR: Mondin
Marcatori: 
Ammoniti: Okaka, Stryger Larsen, Caicedo, Luiz Felipe, Immobile
Recupero: 2’ pt e 5’ st
 
È finita 0-0 la sfida della Dacia Arena tra Udinese e Lazio, valida per la 33^ giornata di Serie A. Gotti schiera i suoi con l’ormai consolidato 3-5-2 e nel reparto avanzato conferma il capitano Lasagna, affiancato da Okaka. Dall’altra parte, con modulo speculare, Inzaghi si presenta a Udine con la coppia composta da Caicedo e Immobile. Al 9’ Lazzari dall’out di destra si accentra dal lato corto dell’area e prova la botta di sinistro, il pallone termina alto sopra la traversa. Al 22’ veloce ribaltamento di fronte da parte dell’Udinese con De Paul che ha una buona opportunità dal limite sul servizio di Fofana. Il tentativo ad effetto del numero 10 bianconero è pregevole ma leggermente impreciso e il pallone si spegne di poco sopra la traversa. Al 24’ ancora Lazzari prova a pescare il jolly con un tiro dai 30 metri. La conclusione è potente e indirizzata nello specchio ma Musso non si fa sorprendere e smanaccia in corner. Al 28’ Lazzari dalla sinistra premia l’inserimento di Immobile e lo serve con un pallone alto. Il centravanti biancoceleste calcia al volo ma la conclusione è centrale e poco potente, Musso si distende e fa sua la sfera. Al 29’ buona occasione per Becao sul traversone di Sema dalla sinistra. L’impatto con il pallone non è dei migliori ma ne scaturisce una traiettoria che per poco non beffa Strakosha, finendo di poco a lato.
Nella ripresa al 53’ Lasagna si invola verso la porta di Strakosha sfruttando un errore di Luiz Felipe ma, una volta arrivato a tu per tu col portiere, non vede Okaka alla sua sinistra e decide di calciare in porta. Il tiro non è angolato e l’estremo difensore biancoceleste respinge in uscita. Al 60’ ci prova De Paul con un missile da fuori area. Strakosha risponde bene e alza sopra la traversa l’ottima conclusione del numero 10 bianconero. Al 67’ ennesima ripartenza bianconera con Lasagna che nei pressi dell’area di rigore scarica a sinistra per De Paul. Il tocco è leggermente arretrato e l’argentino aggancia solamente il pallone senza riuscire ad imprimere la giusta forza, il tiro che ne esce è facile preda di Strakosha. Al 77’ Fofana sfrutta un brutto rinvio del portiere avversario e penetra bene in area con un buon dribbling. Sul passaggio dell’ivoriano c’è però il provvidenziale anticipo di Lukaku su Teodorczyk, pronto a colpire a rete. Al minuto numero 88 è Adekanye ad avere un’occasione con un diagonale dal limite. Il tiro, deviato, termina di poco a lato. Al 95’ l’ultima clamorosa occasione della partita è per De Paul che dai 20 metri scaglia un destro rasoterra indirizzato sul secondo palo. Il tiro è eccellente e Strakosha è battuto, solo il legno alla sua destra lo salva con il pallone che impatta sulla base del palo e termina sul fondo, sancendo anche la fine del match. Un combattuto pareggio e un punto che proietta a +7 sulla zona rossa gli uomini di Gotti, il cui prossimo impegno è in programma per le 19.30 di domenica al San Paolo di Napoli. 
 
Condividi su
Questo sito utilizza cookie, continuando a navigare acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni sono disponibili al link Privacy.
Accetto