29 luglio 2020
29 luglio 2020

Udinese - Lecce 1-2

Un gol di Lapadula nel finale consegna la vittoria ai salentini

WhatsApp Image 2020-07-29 at 20.02.06.jpeg
UDINESE – LECCE: 1-2 (1-1)
Udinese (3-5-2): Musso; Becao, Ekong, Samir; Ter Avest, De Paul, Walace, Fofana (70’ Zeegelaar), Sema; Okaka (54’ Lasagna), Nestorovski. A disposizione: Nicolas, Perisan, Ballarini, Mazzolo, Palumbo, Oviszach, Compagnon, Lirussi, De Maio. Allenatore: Gotti 
Lecce (4-3-2-1): Gabriel; Donati, Paz (52’ Meccariello), Lucioni, Calderoni (52’ Dell’Orco); Mancosu (58’ Majer), Petriccione (83’ Tachtsidis), Barak; Falco, Shakhov; Lapadula (83’ Saponara). A disposizione: Vigorito, Sava, Vera, Monterisi, Colella, Maselli, Rimoli. Allenatore: Liverani 
Arbitro: Orsato
Assistenti: Manganelli e Giallatini
IV: La Penna
VAR: Giacomelli
AVAR: Bindoni
Marcatori: 36’ Samir, 40’ Mancosu, 81’ Lapadula
Ammoniti: Sema, Paz, Calderoni, Lapadula, Donati
Recupero: 2’ pt e 5’ st
 
È finita 1-2 la sfida della Dacia Arena tra Udinese e Lecce, valida per la 37^ giornata di Serie A TIM. Gotti lascia a riposo capitan Lasagna e nel reparto offensivo si affida al duo composto da Okaka e Nestorovski, entrambi autori di un’ottima prestazione nell’entusiasmante vittoria contro la Juventus. Dall’altra parte il Lecce di Liverani schiera Falco e Shakhov a supporto dell’unica punta Lapadula. Al 6’ la prima occasione del match è per Fofana che, servito da De Paul, prova il tiro di interno da poco fuori l’area di rigore. Leggermente impreciso, il tentativo termina di poco a lato. Al 15’ Okaka stacca bene di testa sul cross di De Paul ma colpisce troppo sotto e il pallone termina alto non di molto. Al 24’ Falco in dribbling si ritaglia uno spazio al limite dell’area e libera il sinistro, Musso è sicuro e neutralizza la sfera senza problemi. Al 33’ è l’ex Barak a sfidare Musso con un colpo di interno sinistro dal limite. La conclusione è di poco imprecisa e non centra lo specchio della porta. Al 34’ De Paul da due passi trova una buona deviazione sul cross basso di Sema, Gabriel si supera e compiendo un grande intervento nega all’argentino la gioia del gol. Al 36’ l’Udinese passa in vantaggio con Samir. Il numero 3 bianconero prende bene il tempo alla difesa avversaria e raccoglie alla perfezione il cross servito dalla bandierina da De Paul. Gabriel stavolta non ha scampo e il pallone finisce in fondo alla rete per il gol dell’1-0. Al 39’ il direttore di gara accorda un calcio di rigore in favore del Lecce per un fallo di mano di Becao. Sul dischetto si presenta Mancosu che calcia centrale e batte Musso per il gol dell’1-1.
Nella ripresa al 56’ ci prova ancora Mancosu, stavolta con un colpo di testa. L’impatto con il pallone non è dei migliori e il tentativo termina largamente a lato. Al 66’ Samir cerca il bis ancora di testa ma in questa occasione la conclusione non è altrettanto fortunata e il pallone termina di poco oltre la traversa. Un minuto più tardi è De Paul a tentare di sorprendere Gabriel con una rasoiata di esterno collo dal limite. Il tiro è buono ma il pallone sibila alla sinistra del palo. Al 73’ Shakhov riesce a girarsi al limite dell’area e lascia partire il sinistro. Centrale, il pallone è facile preda di Musso. Al 79’ Lucioni raccoglie un pallone carambolatogli addosso in area di rigore e prova il tiro al volo da pochi metri. La conclusione di esterno sinistro è però scoordinata e la sfera termina sul fondo. All’81’ il Lecce passa in vantaggio. È Lapadula a spedire il pallone in rete da distanza ravvicinata, sfruttando un pallone servito da Barak dal lato corto dell’area di porta. Sconfitta interna contro i salentini per gli uomini di Gotti, il cui ultimo impegno del campionato è ora in programma per le 20.45 di domenica al Mapei Stadium contro il Sassuolo.
Condividi su
Questo sito utilizza cookie, continuando a navigare acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni sono disponibili al link Privacy.
Accetto