08 novembre 2019
08 novembre 2019

Udinese-Spal, la guida alla partita

Si tratta della sfida numero venticinque nel massimo campionato

UC_Banner sito notizia.jpg
L'Udinese prova a dare continuità di risultati e di rendimento affrontando una Spal che in trasferta ha sempre messo in difficoltà chiunque abbia affrontato. Nella 12ª giornata della Serie A TIM, posta in palio pesante alla Dacia Arena soprattutto perché i bianconeri di Gotti, ora all'11° posto con il Milan a 13 punti, hanno la possibilità di allungare mentre gli estensi cercano punti per risalire la classifica che li vede al momento ultimi con il Brescia a 7 punti.  I dati statistici della Lega Serie A confermano il peso in attacco di Okaka che con 2 gol di testa è al 2º posto (figura anche Becao che ha segnato un gol di testa) nei Top 15 migliori realizzatori di testa ed è alle spalle di Dzeko che comanda con 3 gol, mentre Samir è al 3° posto nella speciale classifica dei Migliori 15 nel fondamentale dei Recuperi con 161 palle recuperate, dietro Bani del Bologna (163) e Romagnoli del Milan (164). Jasmin Kurtic della Spal, invece, con i suoi 11.072 km percorsi nei 964 minuti in cui è stato impiegato da mister Semplici, risulta al 10° posto nella graduatoria dei Top 15 per Km Percorsi. 
 
Quella in programma alla “Dacia Arena” sarà la sfida numero venticinque tra Udinese-Spal nel massimo campionato. La prima volta tra friulani ed estensi porta la data del 9 dicembre 1951. Si gioca a Ferrara e l'Udinese di Guido Testolina vince in rimonta per 3-2 con reti nell'ordine di Bulent e Colombi per gli emiliani, di Rinaldi, Erling Soerensen e Spartano per i bianconeri. Il bilancio dei ventiquattro precedenti vede in vantaggio l'Udinese con 9 vittorie, 8 sono i successi degli emiliani, mentre 7 i pareggi. Lo scorso campionato alla “Dacia Arena”, penultimo atto del torneo, il 19 maggio scorso, l'Udinese di Igor Tudor ha vinto per 3-2 con reti di Samir, doppietta di Okaka nel primo tempo, mentre nella ripresa sono andati a bersaglio per gli estensi Petagna e Valoti. All'andata, invece, il 26 dicembre 2018, il match è terminato in parità, 0-0. Anche in fatto di gol è in vantaggio l'Udinese. I bianconeri hanno segnato 39 reti, 32 invece quelli della Spal. 
 
UDINESE-SPAL 5-0 
Il 22 settembre 1957 l'Udinese ospita la Spal nella terza giornata del torneo di A. Sulla carta è una sfida insidiosa per i bianconeri allenati da Giuseppe Bigogno, ma alla prova dei fatti si tramuterà in un trionfo per le zebrette che vincono con un sonante 5-0: è la vittoria con più gol di scarto dal 1950, da quando cioè l'Udinese è in A. Record che verrà migliorato nello stesso campionato, esattamente l'11 maggio 1958, terzultima di campionato quando i bianconeri al “Moretti” rifilano un clamoroso 7-0 al Napoli. Record che verrà eguagliato il 27 febbraio 2011 dalla squadra allenata da Francesco Guidolin che supererà con il medesimo risultato il Palermo al “Barbera”. Il 22 settembre il grande protagonista è Luis Pentrelli, ala destra argentina che il presidente Dino Bruseschi ha acquistato nel mercato estivo per sostituire il partente Amleto Frignani. Pentrelli, 155 gare in A con la maglia bianconera sino al 1962 e 28 reti realizzate, segna una doppietta, sulla corsia di destra non conosce ostacoli, il suo dribbling stretto, il suo cambio di marcia provocano sistematicamente danni alla difesa degli estensi. Segnano anche Lindskog, Fontanesi e 
Bettini. 

Di seguito riportiamo tutti i goleador delle precedenti ventiquattro sfide nel massimo campionato. Il più prolifico è Luis Pentrelli, ala destra bianconera dal 1957 al 1962. 
I MARCATORI DI UDINESE-SPAL IN SERIE A 
UDINESE 39 reti - Cinque reti: Pentrelli; tre reti: Selmosson, Lindskog, Bettini; due reti: Menegotti, Fontanesi, Samir, Okaka; una rete: L.Zorzi, Rozzoni, Beretta, La Forgia, Milan, Perissinotto, Szoke, Ploger, Montico, Spartano, E. Soerensen, 
Rinaldi, Castaldo, Nuytinck, Thereau; autoreti: Villa, Bozzao. SPAL 32 reti - Tre reti: Bulent; Due reti: Fontanesi, Bulent, Broccini, Rozzoni, Massei; una rete: Colombi, Bennike, Ekner, Rossi, Di Giacomo, Sandell, Macor, Novelli, Corelli, Ganzer, Morbello, Cervato, Mencacci, Sega, Borriello, Lazzari, Rizzo, Floccari, Petagna, Valoti; autorete: Tagliavini. 
 
DESIGNAZIONI ARBITRALE. 
La partita Udinese-Spal in programma domenica 10 novembre alla Dacia Arena di Udine (ore 15) sarà diretta dal signor Davide Massa di Imperia 
Ecco la designazione completa, aggiornata dopo la sostituzione di un assistente: 
Arbitro: Massa; Assistenti: Colarossi – Santoro; IV: Ayroldi; VAR: Abisso, AVAR: Passeri. 
  
Davide Massa, arbitro internazionale dal 2014, ha diretto 128 partite in Serie A distribuendo 595 cartellini gialli, 9 sono le espulsioni per doppia ammonizione, 13 i rossi diretti, 48 i rigori assegnati. L'esordio in Serie A risale al 23 gennaio 2011 in Fiorentina-Lecce 1-1, mentre la seconda è data 6 marzo 2011 in Udinese-Bari 1-0. Ha diretto la finale di Supercoppa Italia Juventus-Lazio (2-3) del 2017. 
 
Massa ha diretto l'Udinese in 13 occasioni (di cui una in Coppa Italia) e la Spal 5 volte. L'ultima gara di Massa alla Dacia Arena risale al 3 marzo 2019 in Udinese-Bologna, terminata 2-1 per i bianconeri.

Condividi su
Questo sito utilizza cookie, continuando a navigare acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni sono disponibili al link Privacy.
Accetto