06 aprile 2020
06 aprile 2020

Brignardello: "Serve una data certa per impostare la preparazione"

Il preparatore atletico bianconero a Udinese Tonight

GIOVANNI BRIGNARDELLO RESONSABILE PREPARATORI ATLETICI.jpg
Ecco l'intervento a Udinese Tonight del preparatore atletico bianconero Giovanni Brignardello.

Fare il preparatore atletico in questo periodo è difficile. L’unica cosa che possiamo fare è cercare di stimolare i ragazzi a mantenere la forma, appena avremo una data certa di ripartenza cercheremo di impostare il lavoro per raggiungere il top della condizione al momento giusto.
Ciò che mi preoccupa di più è il rischio che si torni a giocare senza dare il giusto tempo alla ripresa della preparazione, specie se si dovesse poi giocare regolarmente ogni tre giorni per recuperare il tempo perso con la sosta forzata.
Se questa stagione non dovesse riprendere bisognerà pensare a quando partirà quella successiva: il tempo di recupero della forma è proporzionale al periodo di inattività, servirebbe un ritiro precampionato più lungo. 
Tra la fine di un campionato e l’inizio del successivo ci vuole in ogni caso un determinato periodo di sosta, se non altro per questioni organizzative come ad esempio la formulazione dei calendari. Il rischio di condensare tante partite in delle partite è quello di un eccessivo stress psicofisico.
Anche nel settore giovanile ogni preparatore si tiene in contatto coi ragazzi, che fanno il possibile per allenarsi a casa, anche con un po’ di fantasia. 
Condividi su
Questo sito utilizza cookie, continuando a navigare acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni sono disponibili al link Privacy.
Accetto