29 aprile 2020
29 aprile 2020

Accadde oggi | Totò Di Natale

Annuncia il ritiro il campione bianconero

PozzoDiNatale (1).jpg
Il 29 aprile 2016, alla vigilia della gara casalinga con il Torino per la trentacinquesima giornata, Totò Di Natale in conferenza stampa pre partita annuncia a che a fine campionato chiuderà la sua avventura con l’Udinese e con  il calcio. Di Natale, 38 anni e mezzo, da quasi due mesi è out per un infortunio, annuncia anche che farà di tutto per disputare l’ultimo atto del torneo, la sfida casalinga con il Carpi (sarà in campo contro gli emiliani trovando il gol su rigore al minuto 79) anche per salutare i fan bianconeri nei confronti dei quali ha parole di elogio oltre che per la proprietà (“sono molto grato alla famiglia Pozzo”), per la società, la squadra. Dice anche di essere orgoglioso per quello che ha fatto in dodici anni di militanza con l’Udinese, precisa anche che per l’amore di questo sodalizio ha rifiutato offerte da parte di importanti grossi club. Di Natale in bianconero ha disputato 385 gare di campionato segnando 191 reti (il totale fa 219 compresi i 18 gol firmati durante la sua militanza nell’Empoli), ha collezionato pure 23 presenze in Coppa Italia impreziosite da 19 reti, nonché 37 in Europa con 17 gol realizzati. Il totale fa 445 gare e 227 reti realizzate. Sempre durante la sua avventura udinese, Di Natale ha vinto la classifica cannonieri 2009-10 con 29 reti e 2010-11 con 28. In serie A solamente cinque atleti a partire dall’istituzione dei campionati a girone unico, 1929-30, hanno segnato più di lui, Piola 274 reti, Totti 250, Nordahl 256, Meazza e Altafini 216. Vanta pure 42 presenze in nazionale e 11 gol realizzati.
Condividi su