11 novembre 2019
11 novembre 2019

Femminile | Under 15, sei reti al Venezia

Esordio per alcune ragazze provenienti dall'Under 13

WhatsApp Image 2019-11-10 at 20.54.10 (1).jpeg
UDINESE - WOMEN VENEZIA FC 6-1
Marcatrici: 5’pt e 17’st. Guizzo (U), 11’ pt Zanon (U), 18’ pt Raicovi (U), 13’ st Castiglia (U), 3’ tt Boschiero (WV), 5’ tt Zannini (U);

UDINESE: Dorbolò (18’ t.t Gabbana), Gori (14’ t.t. Tessarin G.), Miobertolo (18’ t.t. Rossi), Tessarin S.(12’ s.t. Nicoletti), Zanon (9’ t.t. Pitis), Guizzo (18’ t.t. Macor), Raicovi (1’ t.t. Azizov), Castiglia (1’ t.t. Zannini), Lorenzini (8’ t.t. Biancuzzi). All. Giuseppe Vacca
WOMEN VENEZIA FC: Trolese, Veronese (15’ s.t. Vecchiato), Cadamuro, Favaro (1’ t.t. Bugin), De Rossi, Pignaffo, Sabba, Boschiero, Franz (12’ s.t. D’Angelo); A disposizione: Perrini. All. Luca Cesca

Arbitro: Edoardo Placereani di Udine

Netta vittoria dell'Udinese per 6-1 sul Women Venezia nella quarta giornata del campionato Under 15 Femminile girone B. Gara mai messa in discussione e con le bianconere pronte a creare la superiorità numerica nell'azione offensiva. Passate subito in vantaggio in avvio di partita, le ragazze di Vacca sono state brave a concretizzare subito le occasioni da rete create, portandosi sul 3 a 0 già nella prima frazione di gara, con gol di pregevole fattura di Guizzo, Zanon e Raicovi. Le udinesi hanno confermato il predominio anche nei successivi due tempi, creando diverse azioni da gol e andando nuovamente in rete per altre tre volte, ancora con Guizzo e Castiglia a metà del secondo tempo e Zannini all’inizio del terzo tempo, rete quest’ultima preceduta dalla segnatura di Boschiero per la meritata rete della bandiera per le veneziane. 
Interessante la scelta di far scendere in campo tutte le ragazze convocate per garantire a ciascuna la possibilità di crescere nell’esperienza agonistica e di dare spazio a nuove leve, provenienti dalla squadra delle Esordienti Under 13. E' toccato a Zannini (ottimo debutto con gol) e a Pitis (positivo anche il suo esordio) che, superate le inevitabili emozioni della prima volta, hanno potuto confrontarsi con una nuova e stimolante realtà di livello superiore. Ritorno tra i pali anche per Gabbana che ha giocato uno spicciolo di gara subentrando all’ottima Dorbolò finalmente recuperata dopo un fastidioso infortunio.
Condividi su
Questo sito utilizza cookie, continuando a navigare acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni sono disponibili al link Privacy.
Accetto