11 gennaio 2020
11 gennaio 2020

Accadde Oggi | Giuseppe Secchi

Bomber tra i migliori della storia ultracentenaria del club. E’ morto l’11 gennaio 2018

BF6237A8-8B01-45A2-8DAD-076D49E27E57.jpeg
L’11 gennaio 2018 moriva a Concorezzo, località dove era nato il 16 aprile 1931, Giuseppe Secchi, uno dei migliori bomber della storia ultracentenaria dell'Udinese. Secchi ha indossato la maglia bianconera dal 1955 al 1957, dapprima in B poi in A, disputando 62 incontri segnando 40 reti (22 in B nel 1955-56, 18 l'anno dopo in A con i bianconeri che hanno conquistato il quarto posto alle spalla del Milan, campione d'Italia, Fiorentina e Lazio). Era un centravanti dotato di tecnica, veloce, anche potente. Giocatore completo dunque. Ha iniziato a giocare nella squadra di Concorezzo, poi è passato nelle giovanili della Villasanta, nel 1950 è a Seregno, nel 1951 passa addirittura al Milan senza però trovare spazio.  Dal club rosso nero viene ceduto al Siracusa (24 presenze, 9 gol realizzati), poi al Padova (19 e 5) e dal 1953 al 1955 milita in A con la Triestina disputando 57 incontri realizzando 16 reti. Inizia quindi la sua fortunata avventura friulana e nell'estate del 1957 passa alla Roma assieme ad Augusto Magli ed Enzo Menegotti, ma nella capitale non ha fortuna, gioca poco, 16 incontri, realizza solamente due gol. La carriera di Secchi prosegue quindi all'Atalanta (17 e 5), Triestina, dal 1959 al 1963 (122 presenze, 19 gol) e chiude la carriera nel Fanfulla di cui difende i colori dal 1963 al 1965 (45 e 2).
Condividi su