03 febbraio 2020
03 febbraio 2020

Accadde oggi | Milan - Udinese

Sconfitta amara per i bianconeri

Heartaux.jpg
Il 3 febbraio 2013 l’Udinese perde al “Meazza” contro il Milan (con cui debutta Balotelli) per 2-1. Decide al 48’ della ripresa un penalty molto contestato provocato da Heurtaux, in realtà si tratta di una topica dell’arbitro Valeri di Roma perché il francese, quando manca una manciata di secondi al triplice fischio, entra nettamente sul pallone e non sull’uomo. Un beffa atroce per l’Udinese di Francesco Guidolin, che ha giocato meglio dei rossoneri, le due reti dei padroni di casa, la prima al 29’ del primo tempo dopo un’azione nata sulla sinistra, la seconda trasformando il rigore di cui abbiamo fatto cenno. In mezzo c’è tanta Udinese, organizzata, veloce, pungente che è riuscita a concretizzare la sua superiorità segnando il pari al 10’ della ripresa con una rasoiata di Pinzi, uno dei migliori in campo. L’Udinese avrebbe anche potuto vincere, ha sbagliato un paio di occasioni, poi l’ingiusta decisione arbitrale a punirla.

Questa la formazione schierata da Guidolin: Padelli; Heurtaux, Danilo, Domizzi; Basta, Pinzi (35' st Merkel), Allan, Lazzari, Gabriel Silva; Muriel (23'st Pereyra); Di Natale
Condividi su