17 marzo 2020
17 marzo 2020

Accadde oggi | Udinese - Avellino 2-0

Vittoria dei bianconeri contro gli Irpini

Udinese 1984 - 85.jpg
Il 17 marzo 1985, ventiduesima giornata del massimo campionato, l’Udinese di Luís Vinício affronta al “Friuli” l’Avellino che è guidato da Antonio Valentin Angelillo. I bianconeri, che da un  mese hanno ritrovato Zico ripresosi da un serio malanno muscolare accusato ad ottobre (guarda caso nella gara di andata contro gli irpini, 1-4) e che lo ha costretto a tornare in Brasile a curarsi, si rendono protagonisti di una prestazione importante sotto il profilo tecnico, come acume tattico e dal punto di vista atletico. Vincono per 2-0 dopo 90’ in cui sono stati superiori in tutto alla formazione irpina. Già al 16’ la squadra di Vinicio va in gol grazie ad un’autorete di Ferroni che non riesce a controllare un dosato traversone da sinistra di Criscimanni destinato all’accorrente Zico. Poi nel secondo tempo, al 14’ De Agosgtini raddoppia con uno splendido tiro dal limite in contro balzo assolutamente imprendibile per l’estremo difensore dell’Avellino. Dopo quel successo i bianconeri espugneranno il campo dell’Atalanta (1-0) per poi sconfiggere in casa l’ Inter, 2-1.

Questa la formazione schierata da Vinicio contro l’Avellino: Brini, Galparoli, De Agostini, Gerolin, Edinho, Criscimanni; Mauro, Miano, Selvaggi (14’ st Montesano), Zico, Carnevale.
Condividi su