23 dicembre 2019
23 dicembre 2019

Accadde Oggi | Udinese-Bologna 3-1

Successo importante dei bianconeri il 23 dicembre 2003. Doppietta di Jorgensen e gol di Fiore su rigore

Jorgensen 1.jpg
Il 23 dicembre 2003 l'Udinese di Luigi De Canio affronta al "Friuli" il Bologna che è allenato da Francesco Guidolin. E' la dodicesima giornata con i bianconeri che dopo una partenza sparata (alla quinta giornata si troveranno in testa solitari con 13 punti) sembrano in difficoltà e sono reduci da quattro sconfitte consecutive, con Bari, 1-2, Milan, 0-1, Roma, 1-2, Fiorentina, 1-3. Quella domenica però l'Udinese si riabilita condotta magistralmente da Jorgensen autore di due gol (per il danese si tratta della sua seconda doppietta in bianconero, la prima risale al 1998, in Sampdoria-Udinese). La squadra di De Canio passa in vantaggio dopo appena 4', proprio con Jorgensen che dal limite fa partire un tiro chirurgico di sinistro imprendibile per il portiere dei felsinei. Il danese raddoppia all'11 con un gol fantastico, un colpo di testa dal limite su cross da destra che si infila all'incrocio. Poi l'Udinese controlla tutti i tentativi di rimonta del Bologna e il tempo si chiude sul 2-0. 

Nella ripresa la compagine di Guidolin usufruisce di un rigore generato da un fallo di Zamboni, subentrato al 23' a Diaz, nei confronti di Oliveira, ma la conclusione dagli undici metri di Signori è deviata da Turci. Poi lo stesso Signori si fa perdonare e va in gol al 30', ma l'Udinese chiude la gara al 35' con un rigore trasformato da Fiore provocato da un inutile fallo di Womé su Giannichedda.

Questa la formazione schierata da De Canio. Turci, Gargo, Sottil, Bertotto; Alberto, Giannichedda, Fiore,  Jorgensen (40' st Helguera), Diaz (23' st Zamboni); Sosa, Muzzi (33' st Margiotta).
Condividi su