08 maggio 2020
08 maggio 2020

Accadde oggi | Udinese-Lazio 2-1

Vittoria in casa per i bianconeri

Di Natale e Sanchez.jpg
L’ 8 maggio 2011, trentaseiesima giornata del massimo campionato, l’Udinese di Francesco Guidolin ospita al “Friuli” la Lazio di Edy Reja. In palio c’è la conquista del quarto posto che consente di partecipare ai play off di Champions League. I bianconeri hanno 59 punti, sono quinti in condominio con la Roma; la Lazio ne ha uno in più. Quella domenica la squadra di Guidolin è protagonista di una partita quasi impeccabile per almeno un’ora; ripropone nell’undici di partenza, a distanza di oltre un mese, il tandem offensivo Sanchez-Di Natale e i due saranno determinanti per la conquista del successo, 2-1. Entrambi i gol sono realizzati nel primo tempo (al 35’ e al 42’) dal bomber partenopeo, ma ad innescare le azioni che mettono ko la Lazio è Sanchez, la prima volta servendo al bacio un assist a Di Natale che da pochi passi defilato sulla destra  fulmina il portiere dei capitolini, la seconda smarcando sulla destra Isla che poi crosserà al centro per il liberissimo Totò che segnerà nella porta sguarnita. Nel secondo tempo la Lazio perso per perso è più intraprendente, entrano Rocchi per Floccari (21’), poi Kozak per Hernanes (23’). Angella poi si rende protagonista di un inutile fallo da rigore su Rocchi e viene anche espulso perché commesso da ultimo uomo. Dal dischetto esegue Zarate che tenta di sorprendere Handanovic con  il cucchiaio, ma la conclusione è goffa, telefonata, il portiere bianconero rimane immobile e para (sarà il sesto rigore sventato dallo sloveno in quel campionato). Guidolin richiama dapprima Sanchez, 24’, poi Di Natale 26’ (entrambi sono stanchi) per far posto rispettivamente a Ekstrand e Corradi. La Lazio, anche in virtù dell’uomo in più, ne approfitta, schiaccia l’ Udinese nella propria area di rigore, coglie un palo, segna al 31’ con Kozak dopo cross da sinistra e dormita della difesa bianconera. Nel finale l’ Udinese corre ancora pericoli, ma salva la propria rete e conquista i tre punti che le consente di  portarsi in quarta posizione che conserverà sino alla fine consentendole di accedere ai play off di Champions League contro l’Arsenal da cui verrà però sconfitta. (0-1 a Londra, 1-2 a Udine).

Questa la formazione schierata contro la Lazio: Handanovic,Benatia, Zapata, Angella; Isla, Badu, Pinzi, Asamoah, Armero (48’ st Pasquale); Sanchez (24’ st Ekstrand), Di Natale (26’ st Corradi).
Condividi su