22 giugno 2020
22 giugno 2020

Nel 1984 Virdis stende il Toro

1-0 per i bianconeri privi di Zico ma con Causio ispirato

Virdis.jpg
Quella in programma all'”Olimpico-Grande Torino” sarà la sfida di campionato numero settanta tra Torino e Udinese (tutte in A). Il primo incontro tra granata e bianconeri risale al 3 dicembre 1950 e, al “Filadelfia”,terminò 3-3, con reti nell'ordine di Perissinotto, Santos, Forlani, due volte Frizzi e autorete di Grava. Nel ritorno al “Moretti” l'Udinese fece suo il match per 3-1 con reti di Darin, Picchi, Perissinotto e Erling Soerensen.
Per quanto concerne il bilancio delle sfide disputate a Torino è in vantaggio la squadra granata che ha vinto 17 incontri contro 9 dell' Udinese, mentre quelli che si sono conclusi con il segno ics sono 8.
Tra le vittorie dell'Udinese sul campo del Toro ricordiamo quella del 15 aprile 1984. I bianconeri da cinque turni erano privi del loro uomo più importante, Zico, che si era “stirato” in un'amichevole disputata Brescia l'8 marzo. Eppure quella domenica l'assenza del Galinho passò quasi inosservata, l'Udinese fu trascinata da Causio, si dimostrò più squadra di quella granata, ad onor del vero fu anche aiutata dalla fortuna, ma alla fine vinse con pieno merito per 1-0 con una rete all'8 della ripresa di Virdis che, di testa, su cross di Causio sulla sinistra (il Barone aveva superato con un scatto lo stopper Danova, fu lesto a deviare alle spalle dell'incolpevole Terraneo. Va detto che Virdis all'inizio del match colpì un palo alla sinistra di Terraneo su cross da destra. Il Torino, comunque, non è che stette a guardare, tutt'altro, reagì al primo pericolo e, trovatosi in svantaggio, cercò con un assediò quasi costante il pareggio, ma nel finale avrebbe potuto subire anche la seconda rete, sempre con Virdis, ma la conclusione dell'attaccante si perse di poco out.
Le cose migliori la squadra locale le fece vedere tra il 10' e il 25' della ripresa, dapprima con uno splendido spunto di Dossena (si liberò prima della conclusione di De Agostini con un pallonetto), ma il suo tiro colse in pieno il palo; poi con Schachner, ma Brini fu bravissimo nel chiudergli la porta, poi con una conclusione ravvicinata di Pileggi, pure questa sventata dall'estremo difensore marchigiano. Quella domenica tutti i bianconeri si meritarono un'ampia sufficienza, con i citati Causio, Mauro e Brini su tutti, con Galparoli che lasciò le briciole al suo antagonista Schachner con Cattaneo baluardo insuperabile per Selvaggi, con Edinho attentissimo nel ruolo di libero, con Gerolin stantuffo infaticabile.

Questo il tabellino della sfida del 15 aprile 1984: TORINO - UDINESE 0-1 (0-1)
TORINO: Terraneo, Pileggi, Beruatto, Zaccarelli, Danova, Galbiati (10'pt Francini), Schachner, Caso, Selvaggi (18' st Comi), Dossena, Hernandez. A disposizione: Copparoni, Corradini, Picci. Allenatore: Bersellini.
UDINESE: Brini, Galparoli, Cattaneo, Gerolin, Edinho, Pancheri, Causio, Miano (28' st Marchetti), Mauro (34' st Danelutti), De Agostini, Virdis. A disposiione: Borin, Dominissini, Pradella. Allenatore: Ferrari.
Arbitro: Altobelli di Roma.
Marcatori: st. 8' Virdis.



Condividi su
Questo sito utilizza cookie, continuando a navigare acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni sono disponibili al link Privacy.
Accetto